Informativa Cookie Law in vigore dal 03.06.2015 
Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità 
illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

PLATONE, L'IO GRIDATO E I TUFFI CON GLI SQUALI

Abbiamo ancora negli occhi le immagini sconcertanti giunte dagli Stati Uniti, al proposito Platone ne <<La Repubblica>> intorno al 390 A.C scriveva<<(...) Pure noi non fondiamo il nostro stato perché una sola classe tra quelle da noi create goda di una speciale felicità, ma perchè l'intero stato goda della massima felicità possibile...>> e ancora:<<(...) se però dei Guardiani delle leggi e dello stato non sono veri Guardiani pur sembrando di esserlo, tu vedi bene che mandano in piena rovina lo stato tutto e che, d'altra parte, è soltanto da loro che dipende la buona amministrazione e la felicità.>>

Platone lio gridato e i tuffi con gli squali 2

Scritto da: Giancarlo Turati
Fonte: Giornale di Brescia