Informativa Cookie Law in vigore dal 03.06.2015 
Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità 
illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

TRA EVASIONE E FISCO NON SI COGLIE IL FUTURO

Sul fronte fiscale l'emotività sembra farla da padrona non solo per le reazioni di legioni di frequentatori di social o per alcuni eccessi a nove colonne che si leggono nelle prime pagine di qualche giornale, ma anche per come viene affrontato dalla politica. Sembra che per il nostro Paese tutto passi attraverso la cruna dell'ago fiscale e che il fisco debba segnare ogni ipotesi di azione sia questa orientata a limitare i comportamenti <<inadeguati>> (il solito incremento per i tabacchi o la novità sugli imballaggi di plastica), oppure a spingere investimenti, attività commerciali o culturali (sostenendo qualche particolare politica all'innovazione o ribadendo i bonus giovani).

Tra evasione e fisco non si coglie il futuro 2

Fonte: Giornale di Brescia